dock52

bologna_2014

anno: 2014
committente: privato
foto: lorenzo burlando

Il dock52 non è solo una casa ma un laboratorio dell’abitare oggi.
In via del Porto 52, a due passi dal MamBO di Bologna, un ex garage/autorimessa viene ripensato in chiave abitativa per una coppia di giovani freelance.
Un unico volume parallelepipedo dalle proporzioni auree e dal color grigio antracite, si staglia, come una stele, al centro della grande aula, definisce gli spazi dell’openspace, ne contiene i necessari servizi. Il pavimento in cemento industriale e le tubazioni degli impianti a vista ne rimarcano l’identità e la matrice garage/underground.
Le ampie pareti vetrate mostrano una fascia verde posizionata singolarmente all’interno della casa nel tentativo di smaterializzare i confini fra interno ed esterno.
Come trasformare un garage inutilizzato in una residenza low cost mai banale che offre atmosfere e sensazioni inattese.