sponsor

sponsor

sponsor

sponsor

titlebar

Progetti

titlebar

Padiglione del parco Alla Trucca

Progetto vincitore del concorso per il nuovo padiglione del parco dell'ospedale di Bergamo - 2016

Tra architettura e paesaggio, questa è la sfida che sta alla base della progettazione del padiglione polivalente all’interno del parco “Alla Trucca”. Inserito all’interno di un parco dalle geometrie morbide e curvilinee in dialogo simbiotico con le forme della natura, il nuovo padiglione cerca uno stretto legame con esso pur connotandosi come qualcosa di chiaramente distinguibile. A differenza del contrasto esistente fra le geometrie curvilinee del disegno del suolo dell’intero comparto dell’ospedale e la forma rigida e ortogonale dell’architettura dell’ospedale stesso; il nuovo padiglione cerca un legame più chiaro e immediato con la concezione paesaggistica del parco. L’intervento vuole creare un vuoto centrale e una permeabilità di tutti i suoi spazi, interni ed esterni, per non diventare un ostacolo alla fruizione libera e senza soluzione di continuità del parco. la grande vetrata che si affaccia sulla corte centrale è rivolta verso il paesaggio montano alle spalle dell’ospedale e la nuova corona del percorso coperto (dehor) esterno, tende a celare la percezione dell’edificato che supera le chiome degli alberi esistenti e a sottolineare, enfatizzare ed incorniciare il paesaggio montano esaltandolo. La scelta di unire il tema del dehor alla composizione volumetrica del padiglione polifunzionale vuole offrire l’opportunità di creare ordine e valore aggiunto alla conformazione dello spazio esterno e diventare un elemento regolatore dell’intero parco. Non più uno spazio utilizzato indistintamente a seconda di mere esigenze funzionali temporanee e che crea disordine e caos, ma un luogo dalle forme chiare, che genera opportunità spaziali e non crea dispersione. In tal modo il nuovo intervento non si configura come un elemento a sé stante, ma assume un valore accentratore sia di giorno che di sera, fino a diventare la lanterna urbana e paesaggistica che offre protezione e accoglie tutti gli utilizzatori del parco.

Laprimastanza in team con Federico Conti, Giulia Dall'Agata ed Elena Cereda

social

social

Privacy Policy | site by Luca Calderoni - Tommaso Dionigi